una mattina casa diventa scuola con giochi educativi

colgo l’occasione di questo post per testare i link alle schede dei giochi di PlayED, la nostra guida del giocare e imparare

Bruno è ancora a casa e la mattina è lunga. Con un tempo polare che volge alla neve e il fratellone isolato a studiare, cerchiamo di ricreare una situazione “scolastica”, tanto so che non posso fare altro e non voglio abbandonarlo ai devices.

Metto sul tavolo un po' di giochi e gli si illuminano subito gli occhi a vedere i Woodix. iniziamo bene :)

In un paio d’ore giocheremo con questi giochi

In modo abbastanza informale, ma l’attenzione è buona!

E per finire un po' di “sacro” tablet, dove ha finito l’ultimo livello di Code a Pillar (un semplice gioco dove pre-programmi il bruco a mangiare le foglie e ti insegna qualche parola in inglese), e quindi si è guadagnato il ben più evoluto e divertente Code the Robot - Save the Cat dove programmi il robot per andare a salvare il gattino.. divertente, fatto benissimo! ne parliamo qui:

Il mio ruolo di eDad è stato fondamentale, ma divertente e non troppo difficile, una volta che si hanno un po' di giochi che stimolano al punto giusto.

PS: mi piace molto il ruolo di eDaD (Ed + Dad + DAD + D&D :)

Per ricevere aggiornamenti quotidiani iscriviti al Canale Telegram o alla Newsletter settimanale, e condividi se vuoi aiutare:
Stefano Cecere
Stefano Cecere
Play well, Die Happy! Autore, Educatore, Sviluppatore, Umanista, Papà.

Ricerco, Sviluppo e Condivido nell’intersezione tra Giochi, Educazione, Tecnologie Digitali, Creatività, Filosofia e attivismo Umanista per una Politica 2042. Senza troppe aspettative ma almeno mi diverto nel tentativo :) ah e papà 2x

Prossimo
Precedente

Correlato