Un anno pieno di pietre!

Una persona distratta ci ha inciampato,

una violenta l’ha usata come proiettile,

un imprenditore ci ha costruito,

per i bimbi è stata un gioco,

David ci uccise Golia,

Michelangelo ci ricavò la più bella delle sculture…

E in tutti i casi la differenza non era nella pietra,

ma nella persona.

Ricorda, non esiste pietra sul tuo cammino che non possa esserti utile per la tua conoscenza.

Che il 2011 sia un anno pieno di pietre!

Tu farai la differenza!

Per ricevere aggiornamenti quotidiani iscriviti al Canale Telegram o alla Newsletter settimanale, e condividi se vuoi aiutare:
Stefano Cecere
Stefano Cecere
Play well, Die Happy! Autore, Educatore, Sviluppatore, Umanista, Papà.

Ricerco, Sviluppo e Condivido nell’intersezione tra Giochi, Educazione, Tecnologie Digitali, Creatività, Filosofia e attivismo Umanista per una Politica 2042. Senza troppe aspettative ma almeno mi diverto nel tentativo :) ah e papà 2x

Prossimo
Precedente

Correlato