Codice Da Vinci

finalmente sono riuscito a leggere l’ultimo capolavoro su uno dei miei Maestri preferiti..

il libro Codice Da Vinci merita di essere letto.

leggendolo, tutto d’un fiato, mi è sembrato di tornare all’infanzia, quando, sotto le coperte con la pila, leggevo i Vangeli Apocrifi, le vite degli “eretici” (etimologicamente: “coloro che scelgono”) che hanno cambiato il corso della storia con le loro ricerche, opere d’arte, viaggi e, soprattutto, “non arresa allo stabilito”

e poi il tema della Donna, del Sesso, della Sacralità di certe esperienze, l’origine delle religioni, tutta l’Arte che si utilizza per comunicare senza essere messi alla gogna…

bravo Dan Brown. ora però impara cosa sono i punti di vista e stai attento a non sostituire le abonimevoli e contradditorie credenze di questo mondo, con altre.

è facile distruggere, ma è importante costruire.

Per ricevere aggiornamenti quotidiani iscriviti al Canale Telegram o alla Newsletter settimanale, e condividi se vuoi aiutare:
Stefano Cecere
Stefano Cecere
Play well, Die Happy! Autore, Educatore, Sviluppatore, Umanista, Papà.

Ricerco, Sviluppo e Condivido nell’intersezione tra Giochi, Educazione, Tecnologie Digitali, Creatività, Filosofia e attivismo Umanista per una Politica 2042. Senza troppe aspettative ma almeno mi diverto nel tentativo :) ah e papà 2x

Prossimo
Precedente