Zelda 🏆

#Avventura #Award Nintendo

I videogiochi della serie di Zelda hanno accompagnato tre generazioni ormai (il primo titolo è di fine anni ‘80’) diventando di fatto una componente culturale pop davvero universale.

I giochi sono fatti bene, con grandi storie, personaggi, missioni da compiere in mondi infiniti, e colonne sonore che ci fanno i tour mondiali con l’orchestra (siamo andati a sentirne uno! forse l’unico concerto di musica classica che Fabio ha desiderato andarci)

Il bello è che mentre uno gioca, gli altri possono stare a vedere quasi fosse un film fantasy!

E poi ci sono dozzine di libri che si possono leggere intorno.

Fabio: mappe infinite, una grande storia (ho letto tutti i fumetti anche) e sopratutto nell’ultimo puoi davvero fare di tutto… anche cucinare!

Stefano: da giocare insieme. è così ampio che c’è di tutto.

Per ricevere aggiornamenti quotidiani iscriviti al Canale Telegram o alla Newsletter settimanale, e condividi se vuoi aiutare:
Stefano Cecere
Stefano Cecere
Play well, Die Happy! Autore, Educatore, Sviluppatore, Umanista, Papà.

Ricerco, Sviluppo e Condivido nell’intersezione tra Giochi, Educazione, Tecnologie Digitali, Creatività, Filosofia e attivismo Umanista per una Politica 2042. Senza troppe aspettative ma almeno mi diverto nel tentativo :) ah e papà 2x

Prossimo

Correlato