KIDS GAME JAM – IF 2017


Data
7 Oct 2017 — 8 Oct 2017
Evento
Internet Festival 2017
Luogo
Pisa

Il 7 e l'8 ottobre 2017 si terrà a Pisa, nell’ambito dell’Internet Festival, la seconda edizione della IF Kids Game Jam, una maratona di creatività rivolta a bambini e ragazzini che insieme ai loro genitori creeranno collettivamente un videogioco. Lasciando agli adulti le parti di programmazione più complicate, le ragazze e i ragazzi saranno invitati a ideare la storia, definire i personaggi, immaginare gli ambienti, disegnare in 3D e in 2D la grafica del gioco, scrivere i testi dei personaggi e doppiarli con la propria voce.

I giochi prodotti alla Kids Game Jam sono spassosi e intelligenti, e vengono inventati a partire da un tema dato, che quest’anno è «punti di vista»: come cambia la stessa cosa se la guardi con occhi diversi? e non è forse solo assieme che si riesce ad avere una visione completa? Per partecipare basta avere voglia, aver compiuto almeno 7 anni e portarsi dietro un computer o un tablet. I minori dovranno essere accompagnati da un adulto che sarà coinvolto nel cantiere videoludico. Non costa niente e non si vince niente. Il gioco sarà pubblicato online gratuitamente ed opensource e sarà presentato alle esibizioni di videogiochi indipendenti.

Il gioco dell’anno scorso “7 FRAMES” (intitolato così perché il team era composto da 7 bambini) aveva come tema “Se non ci fossero gli altri…” e ne è uscita un’avventura grafica davvero divertente. Si può giocarla su PC/mac/iOS/Android http://jamurr.org/project/7-frames/

Quest’anno proveremo ad aggiungere una dimensione e dal 2D si passerà al 3D, dalla Pixel Art alla Voxel Art, e una nuova struttura di gioco permetterà fino a 14 bambini di collaborare allo stesso progetto.

L’evento è nato dopo che Stefano Cecere (sviluppatore di videogiochi e appassionato di educazione multimediale) partecipò con suo figlio ad una Global Game Jam due anni fa creando una semplice ma completa avventura grafica (http://jamurr.org/project/non-sono-solo-una-pecora/). Coinvolgendo amici sviluppatori e designers si è formato il progetto “JAMURR” per dare un po' di coordinazione ai giochi e alle storie create dai bambini insieme ai propri genitori, e nel 2016 hanno organizzato la prima Internet Festival Kids Game Jam. Quest’anno ci sono già iscritti che verranno da Milano, da Genova e da Firenze.

L’iniziativa ha riscosso molti plausi da parte di genitori e insegnanti, tanto che il format della Jam potrebbe essere riprodotto nelle scuole o altri contesti.

L’appuntamento per i giovani creativi videoludici è alle 10 di sabato 7 ottobre alla Sala Performance del MixArt (via Bovio 11, Pisa), ma prima è necessario iscriversi seguendo le indicazioni che si trovano qui: http://www.internetfestival.it/eventi/kids-game-jam/


Regolamento e Iscrizione

Oltre giocare, i bambini amano creare i loro giochi e inventare nuove storie. I videogiochi sono ottime occasioni per aiutarli a sviluppare nuove forme di collaborazione e di espressione, soprattutto emotiva.

Introduzione

Dopo la grande esperienza dell’anno scorso ( vedi ), Internet Festival e JAMURR.org organizzano una seconda Kids Game Jam, una breve maratona di sviluppo videogame dedicata ai più piccoli. Adulti e bambini si troveranno per creare il prototipo di un videogioco in un fine settimana.

La cosa più importante? Lo faranno insieme, collaborando.

In breve:

  • a Pisa, sabato 7 ottobre 2017, dalle 10:30 alle 18:30 e domenica 8, dalle 10:00 alle 17:00
  • I bambini devono essere accompagnati da un genitore o tutore maggiorenne (fratello, zio, che collaborerà al progetto) ed avere un proprio computer/tablet
  • All’inizio della Jam saranno formati i gruppi di lavoro (circa 6 bambini per gruppo).
  • Il tema della Jam sarà rivelato ai partecipanti una settimana prima, così da poter iniziare a pensarci.
  • Entro la domenica pomeriggio avremo il prototipo del gioco fatto e giocabile pronto per la pubblicazione online.
  • L’iscrizione è gratuita e aperta a chiunque abbia almeno 7 anni: sarà data precedenza seguendo l’ordine temporale di iscrizione.

L’evento non è competitivo, anzi: l’interesse è la collaborazione tra bambini e tra bambini/tutor, stimolando soprattutto gli aspetti creativi e di progettazione dei giochi, più che quelli tecnici e realizzativi.

I bambini saranno soprattutto invitati e aiutati a pensare e progettare la storia, i personaggi, le ambientazioni, gli enigmi e a realizzare i disegni e scrivere le storie.

Sarà a cura dei tutor montare e programmare il prototipo, facendo vedere come si fa.

I partecipanti dovranno iscriversi compilando il modulo online (link alla fine di questo documento) e poi registrarsi onsite tra le 09:30 e le 10:30 di sabato 8 ottobre.

Dove e quando

Sabato 7 e domenica 8 ottobre presso MixArt - via Bovio 11 - Pisa.

Si prega di iscriversi solo se si potrà garantire la presenza per tutta la durata dell’evento.

Ci si può presentare con uno o più bambini, oppure come semplici tutor.

Ogni bambino deve essere accompagnato da un genitore/tutor maggiorenne responsabile.

Timeline della giornata

sabato 7 ottobre

  • 9:30 registrazione
  • 10:30 introduzione e formazione gruppi
  • 11:00 inizio lavori (ideazione e scrittura della storia)
  • 13:00 pausa pranzo e visita alla Jam dei “grandi”
  • 14:00 produzione testi e grafica
  • 18:30 chiusura giornata e revisione dei progetti

domenica 8 ottobre

  • 10:30 revisione dell’idea di gioco
  • 11:00 inizio montaggio assets grafici e testi
  • 13:00 pausa pranzo
  • 14:00 registrazione voci e audio
  • 16:00 test finale
  • 16:30 presentazioni lavori
  • 17:00 saluti

Tema

il tema del gioco da realizzare sarà comunicato almeno una settimana prima dell’evento, così che i bambini possano iniziare a pensarci. Sarà qualcosa collegato con situazioni reali della vita, la relazione con gli altri, le proprie aspirazioni (non vorremmo che realizzassero l’ennesimo sparatutto).

Strumenti

L’organizzazione fornirà i materiali base quali:

  • Una libreria di suoni (musiche e effetti) generici
  • Tavoli e sedie
  • Connessione internet WiFi
  • Carta e matite
  • acqua e piccola merenda e pranzi al sacco

Sviluppo e Tecnologia

Data la natura non competitiva dell’evento e il tempo a disposizione, svilupperemo il gioco sul format del progetto dell’anno scorso, ovvero un’avventura visuale interattiva punta e clicca: giocala e analizzala: http://jamurr.org/project/7-frames/

La grafica sarà realizzata con Minecraft e pixel art, il montaggio con Unity e software open source, oppure tutto con Minecraft vedremo…

I ragazzi formeranno dei gruppi autonomi di 5/6 partecipanti, più relativi tutors. Ognuno penserà e creerà un suo personaggio del gioco, creandone caratteristiche, storia, grafica e discutendo con gli altri tutte le interazioni possibili.

Oltre ad aver cura del proprio “personaggio”, ognuno apporterà al gioco le proprie specialità (scrittura, disegno, musica, programmazione)

Attitudine

Ci interessa che i bambini (ma anche i grandi) si divertano e siano rilassati, per dare spazio e tempo alla creatività, al dialogo e all’imparare insieme.

Non è un evento competitivo. Non ci saranno premi per i più bravi.

Vorremmo che ognuno scopra qualcosa di nuovo di sé stesso e abbia l’occasione di esprimerla.

I videogiochi sono progetti multidisciplinari che ben si prestano a tutto questo.

Sicurezza

E’ nostra massima attenzione il prevenire ogni tipo di problematiche nell’interazione con e tra i bambini. Ogni tutor partecipante sarà persona fidata/conosciuta. Ogni pubblicazione online sarà anonima o quanto meno senza alcun contatto diretto con i bambini.

Siamo noi stessi genitori attenti e i nostri figli parteciperanno a tutte le attività.

Pubblicazione del gioco finito

Tutti i lavori saranno resi pubblici open source sotto licenza Creative Commons ( CC BY-SA 3.0 IT ) e pubblicati per essere giocati da amici e parenti su una piattaforma online pubblica e sicura.

Iscrizione

Non rimane che compilare la form: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSc8ug5G9EkjoHMSOs4S-SPIwVnwnsw_gLm7A5Lb-N9iX2_l_A/viewform

Premettiamo che non garantiamo la partecipazione a tutti quelli che si iscrivono (i posti sono limitati e saranno assegnati mantenendo una giusta proporzione tra bambini e tutor).

Faremo del nostro meglio per accontentare quasi tutti e rendere la giornata piacevole a tutti i livelli.

Chi siamo

Promotori e curatori dell’iniziativa sono Stefano Cecere, Michele Lanzo, Michele Gotuzzo, Mauro Vanetti


Timeline della giornata

sabato 7 ottobre

  • 9:30 registrazione
  • 10:30 introduzione
  • 11:00 inizio lavori (ideazione storia, personaggi e ambienti)
  • 13:00 pausa pranzo e visita alla Jam dei “grandi”
  • 14:00 produzione grafica e testi
  • 18:30 chiusura giornata e revisione
  • 19:30 tutti a cena!

domenica 8 ottobre

  • 9:30 revisione del progetto e flows
  • 10:30 continua la produzione degli assets e integrazione
  • 13:00 pausa pranzo
  • 14:00 registrazione voci e audio
  • 16:00 test finale
  • 16:30 presentazione del gioco
  • 17:00 saluti

Cosa deve fare ogni kid

  • creare un personaggio
  • disegnarlo
  • co-creare l’ambiente
  • scrivere dei dialoghi
  • inventare il livello e relativo tipo di enigma da risolvere
  • registrare le voci dei dialoghi di questo personaggio

Opzionale

  • creare delal musica
  • programmare

Gioco

Tutti i partecipanti alla Jam lavoreranno ad un unico gioco. Il gioco prevede molte “stanze” che il giocatore deve esplorare. Ogni stanza è sotto la supervisione di almeno due bambini. Le stanze sono navigabili in FPS (prima persona) e si possono implementare vari tipi di gameplay.

Per ricevere aggiornamenti quotidiani iscriviti al Canale Telegram o alla Newsletter settimanale, e condividi se vuoi aiutare:
Stefano Cecere
Stefano Cecere
Play well, Die Happy! Autore, Educatore, Sviluppatore, Umanista, Papà.

Ricerco, Sviluppo e Condivido nell’intersezione tra Giochi, Educazione, Tecnologie Digitali, Creatività, Filosofia e attivismo Umanista per una Politica 2042. Senza troppe aspettative ma almeno mi diverto nel tentativo :) ah e papà 2x

Prossimo
Precedente

Correlato